martedì 28 aprile 2009

Madre Terra, padre Elios

Istituita dall’ONU la giornata della MADRE TERRA.
La terra come madre dei viventi.
Madre Terra e Padre Elio, dicono i Pagani Politeisti.
Potremmo noi, come specie dell’insieme delle specie della Natura esistere senza la Terra e senza il Sole?
Le condizioni della nostra esistenza sono Padri e Madri (sia che voi siate maschi o femmine) di ogni Essere della Natura, noi stessi come tali.
L’ONU riconosce questa condizione sacra.
Condizione sacra per la vita umana e per il divenire degli Esseri Umani.
Riporto la notizia prelevata in internet:


Con una risoluzione approvata per acclamazione, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha proclamato il 22 aprile la Giornata internazionale della Madre Terra (International Mother Earth Day), con cui l’Onu si unisce ufficialmente all’Earth Day celebrato ieri, iniziativa nata negli Stati Uniti nel 1970 e rapidamente diffusa in tutto il mondo.
Sarà una giornata dedicata alla salvaguardia del pianeta con migliaia di iniziative e il lancio di una campagna, la ‘Green generation campaign’, che si concluderà il prossimo anno, quando verrà celebrato il 40° anniversario dello ‘Earth day’ ovvero ‘Giornata della Terra’.


Si tratta sempre di quel processo di uscita dal cristianesimo che vede gli Esseri Umani sottomessi alla morale del dio padrone che, estraneo alla Terra, alla Natura, alla Vita, pretende di dire alla vita come deve essere e come deve manifestarsi.
Un processo di uscita da un assolutismo religioso che porta l’essere umano alla scoperta del divino degli oggetti del mondo che lo circonda.

28 aprile 2009
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

1 commento:

  1. Concepire madre terra come qualcosa di diverso da ciò che è in sé e per sé nella relazione generante-generato è come per un qualsiasi soggetto con coscienza di sé abdicare alla più semplice delle osservazioni elementari.
    Accettare supinamente una credenza diversa e indimostrata quanto indimostrabile conduce nel dedalo delle illusioni nemmeno buone a knosso ma vere e proprie leccornie per preti attivi e passivi, preti del pensiero unico e preti in metastasi di tutti i tipi.Che un pensiero alieno si sia così impossessato della mente del genere umano è un fatto,che la presa di possesso sia stata operata con inaudibile violenza quotidiana, è storia; Che questo tarlo mentale sia come un timer a rilascio temporale lento dove il click non c'è è come pensare a
    un'umanità in lenta ma inesorabile autonegazione.
    Noi riconosciamo fermamente la terra come nostra madre ma vale solo per noi, lei gira, va per la sua strada e spesso ha dei brividi e qualche foruncolo da spurgare... Anch'io!
    Ferdinando.

    RispondiElimina